Ogni maledetto lunedì

Archivio

Ogni maledetto lunedì

Scritto da

Senza titolo-1
È di nuovo lunedì, è passato il derby, è passato il referendum, è passato l’hangover del vino che avete bevuto alla sagra di Paese del sabato sera. Vi siete svegliati con l’entusiasmo di Renzi dopo l’exit poll e lo capiamo.

E lunedì sempre la solita storia: sempre bollette sculate -ma soprattutto strappate-, sempre calcolatrice alla mano per capire in che astruso modo potete sfangarla al Fanta, ve lo diciamo noi: nessuno.

Puntuale torna il peggio del week-end perché ricordate non importa che vendiate calzini o facciate i fenomeni tra la sabbia dei campi di provincia: il calcio -e pure noi- vuole bene a tutti noi disadattati.

 

 

NAPOLI-INTER

Napoli-Inter 3-0 (2′ Zielinski, 5′ Hamsik, 61′ Insigne)

Serie A che è iniziata venerdì sera con un Inter in gran forma (vacanze). La banda Pioli prende tre sberle dagli uomini di Sarri, Ranocchia si dimostra più utile di Gabbiadini per l’attacco partenopeo e Napoli che conquista la vittoria. Dai tifosi nerazzurri intanto arrivano i primi suggerimenti per il nuovo ciclo: giocate il lunedì, che tanto già è una giornata di merda.

 

 

 

 

 

 

 

 

JUVE-ATALANTA

Juve-Atalanta 3-1 (15′ Alex Sandro, 19′ Rugani, 64′ Mandzukic, 82′ Freuler)

Gli uomini di Gasperini si scansano, o ad onor del vero vengono battuti da Mario Mandzukic che difende, attacca, piglia pallonate in faccia e a fine partita chiude pure le luci allo Stadium.

MILAN-CROTONE

Milan-Crotone 2-1 (26′ Falcinelli, 41′ Pasalic, 86′ Lapadula)

Rossoneri battono a fatica il Crotone, roba che manco la prima volta a letto è così difficile. Bel battibecco Niang-Lapadula col francese che sbaglia il rigore. E indovinate chi ce l’ha al Fantacalcio.