I 7 tipi di fidanzato calciofilo che una donna deve affrontare

Amore

I 7 tipi di fidanzato calciofilo che una donna deve affrontare

Scritto da

Donne! Rassegnatevi: gli uomini calciofili sono ovunque; probabilmente uno di loro potrebbe diventare il vostro fidanzato.

Uomini! Rassegnatevi: non accetteremo mai che preferiate il calcio a noi e non abbiamo nessuna intenzione di comprendere la regola del fuorigioco.
A volte è possibile che donna e uomo possano convivere nonostante il calcio, a volte no.
Ecco a voi una rassegna di uomini più o meno calciofili con la loro storia d’amore e un finale lieto (o no).

carogna-arsenal-640

 

#1 – L’ONESTO

Fin dai primi appuntamenti ti chiarisce che il calcio è la sua passione e che tutto può fare per te ma non rinunciarci, donna avvisata mezza salvata.
Per te all’inizio non sembra ‘sto gran problema: nel tuo modo di vedere “calcio = domenica”, al massimo una partitella di calcetto a 5 infrasettimanale, che sarà mai!

Man mano che la relazione va avanti, però, ti rendi conto di esser stata davvero troppo ottimista:

  • Sabato: assicura la sua presenza fino alle ore 17, perché poi deve schierare i giocatori per il Fantacalcio. Dalle 18 inizia la maratona calcistica che lo renderà latitante per tutto il weekend.
  • Domenica: non ne parliamo. Le partite iniziano all’ora di pranzo e finiscono dopo l’ora di cena. Poi, vuoi non guardare i commenti e la moviola a fine giornata?
  • Lunedì: può essere che ti dedichi la serata, se non va a giocare a calcetto con gli amici. Al massimo vi vedete dopo.
  • Martedì: serata di Coppa e pizzata con gli amici.
  • Mercoledì: serata di Coppa e hamburgerata con gli amici.
  • Giovedì: Europa League e spaghettata con gli amici.
  • Venerdì: bontà sua, ti dedica la serata (salvo imprevisti: secondo calcetto settimanale con gli amici, anticipo dell’anticipo, partita del campionato uzbeko, formazione del Fantacalcio.

#2 – IL TRASCINATORE

Questo esemplare tenta di coinvolgerti nelle sue attività calcistiche trascinandoti annoiata ovunque.
Dove di solito?
Ma naturalmente al pub a vedere le partite in compagnia: quando sei fortunata, anche qualche suo amico ha la sua fanciulla e almeno potrete giocare di sponda l’un l’altra; quando va male invece sei l’unica rappresentante del gentil sesso a una tavolata di maschi più o meno (di solito, meno) Alpha.

Le uscite con i suoi amici non sono solo a fini calcistici: nella vita c’è anche altro, una cena, un museo, il cinema.
Dice anche che ti ama, che non ha occhi che per te, che non vorrebbe nessun’altra: ah si?
Allora prendilo di sorpresa: a un tratto chiedigli “Me o il Genoa in Europa?“.
Se la risposta arriva dopo più di mezzo secondo, lascialo e concentrati a rimorchiare gli altri 6 tipi per completare il decalogo.

Condividi

Twitta