I 6 personaggi con cui giochi alla Play

La vita secondo CB

I 6 personaggi con cui giochi alla Play

Scritto da

Esiste un mondo parallelo a quello del calcio, ma molto, molto più infame.

Stiamo parlando delle sfide tra amici, e online, ai videogiochi di calcio. Dopo ore di gaming e dieci controller scagliati dalla finestra abbiamo stretto la cerchia dei personaggi con cui si gioca a sei.

PES2017_UCL_B04-v-CSKA-001

Quello preso bene

Quello preso bene gioca a PES da quando si chiamava Winning Eleven, conosce il gioco meglio delle ragazze -che solitamente ha visto solo in cartolina- e ha più ore di joystick che di sport. Quello preso bene passa mezz’ora a fare la formazione: mette la marcatura a uomo su Dramè, imposta tattiche inspiegabili, inversioni di ali, fuorigioco. All’80º, sul punteggio di 4-0 con due uomini in più fa dei cambi per non far stancare i suoi. All’87º toglie l’uomo partita per la meritata standing ovation. Insomma quello preso bene ha un leggero problema a distinguere tra gioco e realtà.

L’infame

L’infame solitamente segna nei primi venti, poi smette di giocare. Ogni rimessa fa passare cinque minuti, al trentesimo inizia a portare la palla sulla bandierina e palleggiare. Se per caso riuscite a fare un tiro in porta fa tenere la sfera al portiere tutto il tempo possibile “Devo fare salire la squadra”. Fa melina mentre voi cercate di azzoppare il portatore ed iniziate a collezionare cartellini. E quando gli fate notare che non sta difendendo il risultato di una finale di Champions League risponde compiaciuto “Intanto sto vincendo”.

Quello che guarda tutto

Le partite sono solitamente di sei minuti a tempo. Quello che guarda tutto le fa durare il triplo. Fa passare tutti i secondi prima dell’inizio ma non fa la formazione, fissa lo schermo in trance agonistica.
Pronti, via tiro in porta pericolosissimo, tre replay. Fuorigioco, replay. Fallo, replay. Guarda i sette replay dei gol, non importa chi segna o se è il gol del 15-1, in ogni caso lo riguarda.
Quando finirete la partita sarà l’ora di prepararsi per Russia 2018.

LEGGI GLI ALTRI PERSONAGGI CON CUI TI INSULTI ALLA PLAY